“Maurizio, oste, cuoco e titolare del Crotto, è prima di ogni altra cosa un promotore del territorio e delle autentiche specialità valtellinesi. Lavora attivamente per un innovativo modello di agricoltura e di allevamento in valle, a sostegno di piccoli agricoltori, allevatori, mugnai, casari, norcini e pescatori – tutti elencati in carta –, che si rispecchia in un modo nuovo di intendere la ristorazione.

Al bando menù turistici o l’opulenza fine a se stessa di certe preparazioni valtellinesi: i piatti di Maurizio, sostenuto dal socio Carlo, sono, dal primo all’ultimo, un esempio dell’integrità della materia prima unita all’abilità e alla passione nel trasformarla.”

(recensione di Osterie d’Italia)